50 miliardi green. Maxi piano della Germania sugli investimenti nel clima. Il governo tedesco presenterà la settimana prossima uno schema di finanziamento pubblico-privato da 50 miliardi per operazioni nella green economy. Isabella Bufacchi sul Sole.

Moody’s. Ora perfino da Moody’s arrivano parole di incoraggiamento. Il “cane da guardia” della nostra economia, la più “cattiva” fra le agenzie di rating, l’unica a mettere l’Italia all’ultimo gradino degli investment grade, tende la mano al Conte bis. Muehlbronner: “Bene la svolta pro Europa. Debito e Pil restano problemi”. Per rivedere al rialzo il rating dell’Italia servono riforme e investimenti: solo così ripartirà la crescita che stagna da vent’anni. Repubblica.

Reddito di cittadinanza. Nuova stretta. Più controlli sui furbetti e limiti all’uso dei contanti. La Finanza ha acceso un faro sui beneficiari del sussidio che spendono in giochi d’azzardo. È in arrivo la riduzione della soglia per i prelievi effettuabili con le tessere. Messaggero. E per i Navigator già sprecati oltre 7 milioni di euro. Ad agosto pagati per lavorare tre giorni. Ma il sussidio M5s è partito ormai da nove mesi… Giornale.

Privatizzazioni. Piano privatizzazioni da almeno 5-6 miliardi. Allo studio per l’aggiornamento al Def di fine settembre un target 2019 ridotto rispetto ai 18 miliardi iniziali, ormai irrealizzabili. Possibile la cessione a Cdp di quote Enav, Poste, Eni e StM. Nuova governance necessaria per evitare che scatti il veto di Eurostat. Sole.

Borsa. Londra respinge i 36 miliardi dell’offerta di Hong Kong. Per Lse problemi di fattibilità e valorizzazione della proposta orientale. Il neoministro Gualtieri (Mef): “Piazza Affari è un asset strategico”. Il risiko delle borse: Hkex non demorde e potrebbe rivedere i termini della fusione. Stampa.

Alitalia. Verso il rinvio al 15 ottobre. Patuanelli convoca i sindacati. Con l’insediamento del nuovo governo i tempi si sono infatti dilatati e ci sarebbero anche alcuni nodi da sciogliere, che vanno dalla governance agli accordi commerciali. Il tesoro parteciperà con Delta, Fs e Atlantia. Stampa.

Contanti. Italia ultima nell’uso del bancomat. In gioco 107 miliardi di euro evasi. Tracciare i pagamenti obbligherebbe a pagare le tasse. Le organizzazioni dei commercianti: ma vanno tagliati i costi dei Pos. Saldati in contanti 550 miliardi di euro contro soli 280 in moneta elettronica. Una direttiva europea ha ridotto allo 0,2% le commissioni a favore delle banche. Stampa. Aria di rapina. Il governo ha messo gli occhi sui nostri soldi in banca. Minacciati i 1.400 miliardi che si trovano nei conti degli italiani: balzello su chi preleva oltre 1500 euro al mese e blocco degli sgravi fiscali a chi paga in contanti. Libero.

Contanti 2. «La guerra al contante? Favorisce il nero». Parla l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti: «Il cash in Italia è prima di tutto lo strumento dei poveri e degli anziani: questa campagna fa perdere voti e gettito». Gianni Trovati sul Sole.